Semente Selezionata di Erba Medica pronta per la Semina

13,70

La Semente Selezionata di Erba Medica pronta per la Semina è appositamente formulata per garantire una crescita rigogliosa e veloce.

Erba Medica di Qualità Superiore ti permette di avere un prato sempre sano e vigoroso, riducendo al minimo l’utilizzo di prodotti chimici e pesticidi.

La Semente Selezionata di Erba Medica pronta per la Semina è appositamente formulata per garantire una crescita rigogliosa e veloce. Questa miscela di alta qualità offre un’erba verde e folta in poco tempo, assicurandoti un prato perfetto e sano in ogni stagione dell’anno.

Spedizione in 1 giorno   Disponibile

Utilizza il codice sconto APIPRO al momento del pagamento.
Avrai diritto a uno sconto del 10% sul tuo primo acquisto.

Ordina Adesso e ricevi in due giorni lavorativi

Metodi di pagamento: Paypal, Carta di Credito, Satispay, Contrassegno, Bonifico bancario

Descrizione

La Semina dell’Erba Medica: Guida Completa per Coltivatori Esperti e Principianti

L’erba medica, nota anche come alfalfa, è una pianta perenne molto apprezzata per la sua capacità di arricchire il terreno con azoto e per il suo alto valore nutrizionale come foraggio per il bestiame.

In questo articolo, scoprirai tutto ciò che devi sapere sulla semina dell’erba medica, comprese le migliori pratiche per garantire una crescita rigogliosa e sana.

  1. Preparazione del terreno: La semina dell’erba medica richiede un terreno adeguatamente preparato. Prima di tutto, effettua un’analisi del suolo per verificare la presenza di nutrienti e il pH. L’erba medica predilige un pH tra 6 e 7,5 e un terreno ricco di fosforo, potassio e calcio. Se necessario, aggiusta il pH e i nutrienti con l’aggiunta di compost, letame o fertilizzanti.
  2. Momento migliore per la semina: La semina dell’erba medica può essere effettuata sia in primavera che in autunno. In primavera, semina tra marzo e maggio, quando il suolo raggiunge una temperatura di almeno 10°C. In autunno, semina tra agosto e settembre, evitando i periodi di siccità o di gelate improvvise.
  3. Scelta del seme e quantità: Scegli un seme di erba medica di alta qualità e resistente alle malattie e agli insetti. La quantità di seme necessaria varia a seconda del metodo di semina e dell’uso del terreno. Per una semina a pieno campo, sono generalmente consigliate 15-20 kg/ha, mentre per una semina in consociazione con altre colture, si consiglia una dose di 10-15 kg/ha.
  4. Metodo di semina La semina dell’erba medica può essere effettuata con diverse tecniche:
  • Semina a spaglio: spargere il seme uniformemente sulla superficie del terreno e poi incorporarlo con un’erpice a dischi o a denti flessibili.
  • Semina a file: utilizzare una seminatrice per posizionare il seme a una profondità di 1-2 cm e a una distanza tra i file di 15-20 cm.
  • Semina a pieno campo: seminare l’erba medica da sola o in consociazione con altre colture, come cereali o leguminose.

Irrigazione e manutenzione

Dopo la semina, irrigare il terreno in modo uniforme e costante per garantire la germinazione e la crescita delle piantine.

Durante il primo anno, l’erba medica richiede una manutenzione minima. È importante evitare il sovraffollamento e controllare regolarmente la presenza di malattie o infestazioni.

Irrigazione: L’erba medica necessita di un’irrigazione adeguata, soprattutto durante la fase iniziale di crescita e nei periodi di siccità prolungata. È fondamentale mantenere il terreno umido ma non troppo bagnato. Si consiglia di utilizzare un sistema di irrigazione a goccia o a pioggia per distribuire l’acqua in modo uniforme e ridurre al minimo l’evaporazione.

Manutenzione: Durante il primo anno di crescita, l’erba medica richiede poche cure. Tuttavia, è importante seguire alcune pratiche di manutenzione per garantire una crescita rigogliosa e sana:

  1. Controllo delle infestanti: L’erba medica è una coltura competitiva che può sopprimere la crescita delle infestanti. Tuttavia, è importante rimuovere manualmente le infestanti più aggressive per prevenire la concorrenza per l’acqua e i nutrienti.
  2. Fertilizzazione: Se l’analisi del suolo ha evidenziato carenze di nutrienti, è possibile applicare fertilizzanti organici o chimici per bilanciare le esigenze della pianta. Presta particolare attenzione al fosforo, potassio e calcio, che sono essenziali per la crescita dell’erba medica.
  3. Monitoraggio di malattie e parassiti: Controlla regolarmente l’aspetto delle piante per individuare segni di malattie o infestazioni da insetti. Se necessario, interviene con trattamenti biologici o chimici per proteggere l’erba medica.
  4. Taglio: Durante il primo anno, evita di tagliare l’erba medica per consentire alle radici di svilupparsi adeguatamente. A partire dal secondo anno, puoi effettuare tagli regolari per promuovere una crescita densa e sana.
  5. Rotazione delle colture: L’erba medica può essere coltivata per diversi anni consecutivi. Tuttavia, è consigliabile ruotare con altre colture per prevenire l’accumulo di patogeni nel terreno e migliorare la struttura e la fertilità del suolo.

In conclusione, la semina dell’erba medica richiede una buona preparazione del terreno, una scelta accurata del seme e una manutenzione adeguata.

Seguendo questi passaggi, potrai coltivare con successo l’erba medica e godere dei suoi numerosi benefici agronomici e nutrizionali.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Semente Selezionata di Erba Medica pronta per la Semina”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *